Mozione antifascismo. Marco Galante (M5S): “L’attacco di sabato alla Cgil è attacco alla democrazia. Condanniamo ogni forma di apologia del fascismo”

"Quello che è accaduto sabato a Roma è inaccettabile. Abbiamo espresso la nostra solidarietà alla Cgil perché l’attacco subito è un attacco alla democrazia. Come istituzione non potevamo restare a guardare"

BARI - “Quello che è accaduto sabato a Roma è inaccettabile. Abbiamo espresso la nostra solidarietà alla Cgil perché l’attacco subito è un attacco alla democrazia.

Come istituzione non potevamo restare a guardare, per questo abbiamo voluto dare un segnale chiaro e inequivocabile con la mozione di oggi con cui si chiede alla giunta  di sollecitare il governo nazionale nell’applicazione della legge Scelba per lo scioglimento delle organizzazioni che si ispirano al fascismo.

Non c’è difficoltà da parte di nessuno ad affermare che siamo contro tutti i totalitarismi, ma il messaggio che deve partire dal Consiglio regionale della Puglia, soprattutto per le giovani generazioni che hanno assistito alle violenze di sabato, è che condanniamo ogni forma di apologia del fascismo.

Con la mozione di oggi vogliamo dare il nostro contributo per chiedere al Governo di dare un segnale forte sciogliendo Forza Nuova e tutte le associazioni di matrice fascista. 

Bisogna essere compatti nel condannare le violenze dello scorso sabato, che niente hanno a che fare con il diritto a manifestare”.

 Così il consigliere del M5S Marco Galante, intervenuto in aula durante la discussione sulla mozione.