ABROGAZIONE TFM, FRATELLI D’ITALIA TRAINA IL VOTO DELL'INTERO CONSIGLIO

"Il Consiglio regionale oggi, su spinta di Fratelli d'Italia, senza tentennamenti e chiedendo che i lavori iniziassero proprio dagli emendamenti preannunciati ieri in conferenza stampa, ha votato all'unanimità l'abrogazione del TFM."

 

BARI - Dichiarazione congiunta del gruppo regionale di Fratelli d’Italia.

“Il Consiglio regionale oggi, su spinta di Fratelli d'Italia, senza tentennamenti e chiedendo che i lavori iniziassero proprio dagli emendamenti preannunciati ieri in conferenza stampa, ha votato all'unanimità l'abrogazione del TFM.

“La commedia del presidente Emiliano non poteva durare oltre, sebbene continuerà sulla questione delle nomine e degli incarichi elargiti a spese dei pugliesi. L'emendamento col quale si chiedeva di abrogare tutti gli incarichi e le poltrone che Emiliano affida ai non eletti nelle sue liste, infatti, è stato bocciato dalla sua maggioranza, piegata alle ormai consuete logiche clientelari.

“Proprio dai consiglieri di maggioranza ci saremmo aspettati un atto di responsabilità, vista anche la grande opera di moralizzazione messa in atto dal presidente Emiliano nei giorni scorsi, invece a prevalere sono gli interessi di pochi e non i problemi della Puglia e dei pugliesi.”