A Parigi in fiamme la cattedrale di Notre-Dame

Secondo le prime indicazioni, l'incendio si sarebbe sviluppato da un'impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro. Il presidente Macron: "Con Notre-Dame brucia una parte di noi".

 

Un incendio è in corso nella cattedrale di Notre-Dame a Parigi. Un denso fumo nero si sta alzando dal centro di Parigi ed è visibile in gran parte della città.

Secondo le prime indicazioni, l'incendio si sarebbe sviluppato da un'impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro.

L'emittente Bfmtv riporta che la chiesa è stata evacuata e intorno i pompieri hanno istituito un ampio perimetro di sicurezza.

Secondo la stessa emittente sono state dispiegate quattro scale molto alte e due elevatori a braccio. La polizia ha deviato il traffico nella zona per facilitare il compito dei vigili del fuoco.

Le fiamme aumentano di intensità

Un incendio che aumenta di intensità con il passare dei minuti. I parigini si uniscono ai turisti sul lungosenna da cui si può vedere l'incendio in corso e seguono con il fiato sospeso la vicenda.

La guglia della chiesa, simbolo della città, è stata divorata dalle fiamme al suo interno, e poi è crollata; gran parte del tetto è andata distrutta. I pompieri sono sulle scale e tentano di intervenire dall'alto per domare le fiamme.

Crollato il tetto, collassato nel rogo​

Testimoni riferiscono il crollo dell'intero tetto, collassato sotto la furia delle fiamme. 

Macron rinvia il discorso in Tv

Il presidente francese Emmanuel Macron, a causa del "terribile incendio che sta colpendo Notre-Dame a Parigi", rinvia il discorso che avrebbe dovuto tenere alle 20 per annunciare le misure a seguito della contestazione dei gilet gialli e del Grande dibattito nazionale. Lo annuncia l'Eliseo, senza precisare a quando viene rinviato l'intervento. 

Il presidente: "Con Notre-Dame brucia una parte di noi"

Con Notre-Dame "brucia una parte di noi", scrive su Twitter il presidente francese.